Artsandcraftsassoc

Artsandcraftsassoc

Spese sponsorizzazione scaricare


Le spese per le sponsorizzazioni risultano essere interamente deducibili ed equiparate, dal nostro ordinamento, a quelle di pubblicità se la sponsorizzazione​. Dopo un lungo periodo di incertezze sull'imputazione come spese pubblicitarie (​a deducibilità piena) o di rappresentanza (a deducibilità. relative alle spese riferite a più esercizi, per le quali ora è prevista la deducibilità nel limite della quota imputabile a ciascun esercizio, in virtù. Le spese di sponsorizzazione sono deducibili dal reddito: saranno contestate in sede di verifica fiscale? Perchè rivolgersi ad un avvocato.

Nome: spese sponsorizzazione scaricare
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 64.43 Megabytes

Lo stesso decreto, ha modificato anche il limite unitario della spesa ai fini di detrazione IVA che passa a 50,00 euro. Vediamo quindi le spese di rappresentanza cosa sono e come funziona la deducibilità dei costi e la detraibilità IVA Spese di rappresentanza viaggi, feste, eventi Come chiarito dall'Agenzia delle Entrate nella Risoluzione n. Sono quindi da considerare spese di rappresentanza tutte quelle iniziative volte a diffondere e mantenere alta l'immagine dell'azienda sul pubblico senza che vi sia una netta correlazione con uno specifico ricavo materiale.

Se tale limite viene superato, è prevista l'indeducibilità del costo che comporta l'aumento del reddito in dichiarazione dei redditi. Se superiore, detto costo va inserito nel plafond di deducibilità al quale limite concorre anche il costo di produzione sostenuto dall'impresa mentre se il bene in omaggio è autoprodotto, il costo per la produzione è integralmente deducibile a prescindere se il valore è superiore o inferiore a 50 euro.

Inoltre, va esclusa ogni valutazione in termini di utilità anche solo potenziale o indiretta o congruità. Hanno preso atto che il vantaggio non è detto debba esservi.

Questo è naturale, dato che si parla di investimento in un settore, quello pubblicitario, che è sempre un tentativo di raggiungere un obiettivo. Le medesime considerazioni sono state fatte per quanto concerne il profilo quantitativo o di congruità.

A questa condizione deve fare attenzione quando sceglie di sostenere una squadra o un evento sportivo. Questo è un aspetto che va, comunque, ponderato, perchè la contestazione potrebbe essere fatta sotto un altro punto di vista.

Prima di chiarire se la deducibilità delle spese di sponsorizzazioni sportive è da inserire nelle spese di pubblicità o nelle spese di rappresentanza, è bene spiegare cos'è una sponsorizzazione sportiva.

Le sponsorizzazioni sportive dunque sono il corrispettivo pagato da chi ha un reddito d'impresa a favore dell'associazione dilettantistica di importo non superiore ai euro, per avere il beneficio di rendere più visibile in un evento il proprio prodotto o brand.

Da sottolineare in questo caso, la differenza che esiste tra oneri deducibili e spese detraibili. Se nel contratto scrivete quindi che metterete uno striscione 6x3 metri sulla recinzione del campo, ogni domenica, bisogna farlo!

Ci sono mille motivi ma il primo, sopra tutti gli altri, in un mondo ideale, dovrebbe essere quello di riconoscersi e promuovere i valori dello Sport: lealtà, cavalleria, amicizia, reciproca comprensione etc.

Si passa poi al desiderio di alcune aziende di aiutare la propria comunità, assistendo anche economicamente le squadre del proprio territorio. Non solo, molto spesso questo si unisce ad un ritorno di immagine per l'Azienda, sia a livello di branding far conoscere il proprio marchio e la propria attività che di marketing il network di tifosi e degli altri sponsor potrebbe diventare fonte di nuovi ordini.

Perchè un'Azienda dovrebbe sponsorizzare una ASD? Ci sono poi vantaggi fiscali. Grazie al comma 8 dell'articolo 90 della Finanziaria le aziende che sponsorizzano i sodalizi sportivi possono considerare integralmente in deduzione come spese pubblicitarie le somme ad essi corrisposti senza rischi di contenzioso fino a mila euro.

Bisogna infatti considerare che l'esposizione di un marchio sulla divisa di una squadra, da una parte accresce la propria immagine, ma dall'altra mira ad incrementare le vendite dei prodotti commercializzati.


Nuovi articoli: