Artsandcraftsassoc

Artsandcraftsassoc

Ordinanza gip larino scaricare

Posted on Author Jugami Posted in Libri

  1. ORDINANZA GIP LARINO SCARICARE
  2. Tribunale di Larino, dopo 7 anni il giudice Vezzi si trasferisce a Campobasso
  3. Termoli: Tribunale di Larino, dopo 7 anni il giudice Vezzi si trasferisce a Campobasso

ORDINANZA GIP LARINO SCARICARE - Strade e parcheggi chiusi per i lavori. In particolare, sono sottoposti ad oscuramento: Presidente Giudici Togati Giudici . Tribunale di Larino. Piazza del Popolo, 1 – Larino (CB). CF: . Mappa Scarica il codice di comportamento · Scarica il codice disciplinare. SCARICA ORDINANZA GIP LARINO - Prorogata l'autonoma sistemazione foto. Inoltre, come si legge nell' ordinanza di palazzo San Giorgio, la circolazione. ORDINANZA GIP LARINO SCARICA - Il meteo di oggi. Gilet gialli, guerriglia a Parigi: Il suo sorriso rimarrà un ricordo indelebile, addio ad Antonio Schiattone.

Nome: ordinanza gip larino scaricare
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 15.80 MB

Arriva il Notaresco Serie D. Vastogirardi alla prova Jesina. Prelibatezze gastronomiche portate da ciascun partecipante e condivise con gli altri in un clima di grande allegria e convivialità: proprio una tavolata da record.

Come ulteriore passo, ora abbiamo aggiunto il primo Piano editoriale per le attività di informazione istituzionale del Consiglio regionale del Molise. La fine di un incubo per questi padri e madri di famiglia che dal luglio non percepiscono ammortizzatori so-.

Chi vivrà, vederà. E parte il toto-sindaco per la successione Qualcuno potrebbe parlare di fantasiose ricostruzioni giornalistiche, ma a Venafro è già partito il toto-sindaco con tanto di lista di papabili candidati alla carica di primo cittadino. Ma andiamo per ordine. Si dà per scontata la candidatura alle prossime regionali leggi in pagina ndr del sindaco Nicandro Cotugno. Una eventuale elezione a Palazzo Moffa del sindaco di Venafro, comporterebbe lo scioglimento del consiglio comunale e indizione di nuove elezioni.

Elezioni che potrebbero tenersi la prossima primavera aprile al più tardi secondo fonti autorevoli. Chi sarà dunque il candidato forte del centrodestra in grado di ricevere il testimone di Nicandro Cotugno? Ma ci sarebbe anche qualche alternativa. E si va direttamente verso un altro candidato forte, Enzino Bianchi. Anche Bianchi è stato sindaco e ha avuto la stessa situazione di Vincenzo Cotugno perché anche Bianchi fu dichiarato incompatibile da una sentenza.

Certo sono solo ipotesi, come è una ipotesi la possibile riproposizione di Angelamaria Tommasone candidata alla carica di primo cittadino alle ultime elezioni comunali con la lista di Patriciello.

Un nome forte potrebbe essere anche Chiara Capobianco, attuale vice sindaco. Un nome che potrebbe creare la giusta sintesi tra le varie anime che popolano il centrodestra a Venafro. Benedetto Iannacone? La sua esperienza amministrativa sarebbe una garanzia per tutti ma la sua candidatura andrebbe a rompere una tradizione che si perde nella notte dei tempi.

Il sindaco di Venafro è stato sempre di Venafro e non delle frazioni. Iannacone è di Ceppagna. A Venafro, ve lo possiamo garantire, si guarda pure a questo. Ma sul nome di Iannacone potrebbero puntarci in tanti. Intanto il Quotidiano è in grado di anticipare qualche altra novità. Angelo Petrecca potrebbe essere la carta vincente per Cotugno.

Una persona moderata, stimata da tutti e di mentalità aperta. Il totosindaco dunque è appena cominciato e non mancano già le sorprese.

Non resta che attendere gli eventi per saperne di più ma la corsa alla successione di Nicandro Cotugno è già partita. Una poltrona che fa gola a molti. Il sindaco in un incontro con la stampa traccia un bilancio dei primi due anni di attività amministrativa. Altri soldi devono poi rientrare dai tributi che abbiamo scoperto potrebbero fornire al comune una ulteriore boccata di ossigeno e dare la sicurezza matematica della totale copertura del debito I debiti che esistono ad oggi al comune provengono dalla vecchia gestione, io — ha detto il sindaco — non ho intenzione di dichiarare il dissesto comunale ne tanto meno di accrescere la situazione debitoria.

Il mio impegno sarà quello di far quadrare i conti ricorrendo al recupero dei tributi non versati e arrivando anche a stipulare degli accordi con i creditori per risolvere in maniera rapida le questioni senza creare ulteriore aggravio per le casse comunali.

Inoltre ho con-. Tuttavia, la crisi ha leggermente rallentato il corso degli eventi e gli investimenti in questa direzione ma rallentare non significa bloccare. Inoltre abbiamo richiesto il finanziamento di altri importanti. In questo momento —ha detto il sindaco — posso già annunciare che dal prossimo settembre la scuola di cerro avrà una classe in più scendendo quindi ad una sola pluriclasse.

Immediatamente abbiamo redatto un nuovo regolamento e adesso siamo in attesa che i legali ci facciano sapere come procedere per il concorso ovvero se è necessario emettere un nuovo bando o informatre i tantissimi candidati alla selezione della emanazione del nuovo regolamento comunale. Appena saremo in possesso di queste informazioni procederemo secondo la legge.

Si terrà lunedi la conferenza stampa di presentazione della XXXV edizione. Dalle ore Durante tutta la durata della manifestazione saranno aperti gli stands di artigianato, editoria, strumenti musicali, gastronomia.

Caterina canterà infatti la notissima interprete della musica leggera italiana, Ivana Spagna. Il gruppo, formato da giovani del luogo, è tornato ad esibirsi in divertentissimi siparietti portando sul palco stralci di vita quotidiana naturalmente riveduti e corretti dagli infaticabili autori. Sequestro di armi, caccia ai complici Gli inquirenti stanno verificando se sono coinvolti anche dei termolesi Continuano le indagini collegate al maxi-sequestro di armi rinvenute nella Daewoo Lanos nascosta nel garage di via Mazzini.

I nodi da sciogliere sono numerosi e diversi. Chi ha potuto procurare quella fessura nella saracinesca con la fiamma ossidrica? Forse qualcuno che si era accorto che stava accadendo qualcosa di strano e molto pericoloso e che ha voluto dare un segnale, un allarme. Il garage pare sia di proprietà della suocera di un poliziotto,. Nel quartiere di via Valentina bastava aspettare il suo ritorno per farsi sistemare porte, finestre, tapparelle, serrature ecc.

Perché Mario Di Luzio era un falegname in pensione. Il destino ha voluto che finisse i suoi giorni a bordo del mezzo che solo chi pratica lo sport del pedale sa quanto è possibile amare. Si trovava sulla sua bicicletta da corsa Mario, intorno alle 9.

Aveva appena imboccato una rotatoria sulla Statale Adriatica quando un camion lo ha colpito scaraventandolo a terra. Mario Di Luzio lascia la moglie e un figlio. Tornava molto spesso a Montenero, inconfondibile a bordo della vecchia Opel Ascona, esemplare ormai quasi unico, ma perfettamente funzionante. Chi lo conosceva gli chiedeva di aggiustare la maniglia, di riverniciare una porta o una finestra.

ORDINANZA GIP LARINO SCARICARE

Mario era sempre disponibile e gentile. Ora non tornerà più in quella casetta di via Valentina, quartiere che si trova a duecento metri dal centro di Montenero. Da poco aveva iniziato anche a usare il computer e aveva un profilo su Facebook. Una è di diversi anni fa, è con la moglie e sono tutti e due vestiti da carnevale. Forse è la stessa sulla quale ha perso la vita ieri mattina. Ma è ancora da accertare di che tipo. Questo fa pensare che Termoli sia stata una base, un deposito, per tutte quelle armi da rivendere illegalmente, nel circuito internazionale.

Un posto tranquillo, insospettabile. I filoni principali sembrano quindi almeno tre: il traffico illegale e internazionale di armi, il traffico di droga, gli assalti ai camion porta valori. Ma si sta anche verificando se quelle armi siano state utilizzate per stragi o uccisioni.

Forse quelle utilizzate durante la strage di Duisburg, in Germania, avvenuta il 15 agosto del La stra-. Sul posto vennero ritrovati 70 bossoli dei proiettili sparati per uccidete e che uccisero le vittime. Per il momento le indagini sono state estese su tutto il territorio nazionale. Partendo dalla piccola città costiera.

Cercando eventuali complici del posto. Come avrebbero fatto Ferrazzo e i suoi uomini a muoversi liberamente in un posto che non conoscevano?

Il termolese che aveva in affitto il garage ed altri concittadini complici potrebbero averli aiutati. Cresce quindi anche una certa inquietudine, un sottile terrore tra i residenti della zona ma anche tra i termolesi per quanto accaduto che ha lasciato tutti nello sconcerto.

Forte scontro in via Milano, in ospedale due donne Forte scontro in via Mario Milano. Coinvolte una Ford, con a bordo due giovani, fratello e sorella il primo alla guida, la donna sul sedile passeggeri anteriore , e una Croma con a bordo un uomo alla guida e sua moglie accanto.

La Ford proveniva da via Mario Milano quando si è scontrata per causa ancora da accertare con la Croma che veniva da via Adriatica.

Il traffico è stato interdetto per circa 45 minuti.

Sul posto la Polizia e il e la Misericordia che hanno trasportato le due donne in ospedale. Le loro condizioni non sono gravi. Il nostro è un popolo che ha saputo. Gli inglesi attaccano Termoli Momenti emozionanti in città leoniche, con trincee, cannoni e tende, per far rivivere la storia, come durante la mattinata, tra la polvere da sparo, i rumori e le urla dello scontro, anche con un caduto tra le fila dei francesi.

Lungo le strade del centro sembrava di trovarsi su un set cinematografico, vedendo passare componenti in divisa dei due schieramenti, sentendo dare ordini in francese e in inglese, tra il rullo dei tamburi francesi e le note inconfondibili delle cornamuse inglesi.

I passanti si sono fermati, hanno scattato foto, si sono interrogati e, incuriositi, hanno chiesto proprio ai figuranti cosa stesse accadendo e gli attori si sono fermati con tutti, per raccontare una fase della nostra storia che spesso non ricordiamo, cioè i ripetuti attacchi inglesi alle nostre coste.

In fila ordinata in marcia, o mischiati tra la folla, hanno attirato sguardi e domande. Come ci avevano detto gli stessi attori, il risultato della manifestazione si vede negli occhi dei bambini, spalancati per la sorpresa. Ieri mattina uno ha deciso di unirsi ai militari, arrivando alla manifestazione con il suo fucile di. E anche un lavoro di ricerca storico, nella ri-. Il Litorale nord di Termoli ieri sera ha ospitato di nuovo uno sbarco Nelle parole de-. Anche questa serata, che ha avvicinato tantissimi appassionati di musica, nonchè numerosi turisti e passanti, ha lasciato senza parole.

I tre musicisti, che durante la loro carriera hanno collaborato a progetti musicali eccellenti con artisti di grande calibro, hanno incantato il pubblico con la loro musica Jazz riscuotendo successo e suscitando emozioni nei presenti.

Insomma, un Festival che ogni anno conferma le aspettative dei termolesi. G The Fly Trio. Da questo punto di vista, la storia è, in certi tratti, di una durezza agghiacciante e di una amarezza profondissima.

Introducendo il dibattito, Fabio Mastropietro ha messo in luce la valenza didattica della satira, capace di svelare le bugie dei potenti. Infatti il regista ha confermato che. Manfredonia, cresciuto tra pellicole e luci, perché nipote del regista Comencini, si è reso disponibile ad una conversazione a proposito del lavoro con gli attori, della bella collaborazione di vecchia data con Albanese e dei progetti futuri, della possibilità di realiz-.

Le valutazioni dovranno comunque tenere conto dei parametri patrimoniali e finanziari di carattere familiare se-. Detta applicazione tiene conto del d. Nasce la Sind.

Co, associazione di commercianti che vogliono ridare vita alle proprie attività Nove commercianti hanno deciso di concretizzare le proprie idee fondando una nuova associazione: la Sind. Maniche rimboccate, dunque, dallo scorso 30 giugno, giorno in cui la novella associazione ha visto la luce.

Orcio e le attività commerciali mai siamo consapevoli che bi soprattutto le grandi distribu- sogna agire in prima persona. Arrivato al bivio di Ururi, a causa forse di un malore o semplicemente della stanchezza, ha perso improvvisamente il controllo del mezzo che stava guidando. Il terribile impatto contro i cartelli stradali lo ha sbalzato dalla sella, facendolo finire in un campo circostante.

Sul posto anche la Polizia Stradale di Larino che ha effettuato i primi rilievi. Il paziente aveva bisogno di essere rianimato. I medici non hanno mai sciolto la prognosi, valutando le sue condizio- anche la carica di presidente ni molto gravi. Fino al tragi- della Commissione Tributaria co epilogo di ieri pomerig- di Isernia e di insegnante di gio. Nino Carnevale si è arreso. La vicinanza nel lavoro ha fatto nascere una sincera. Il dolore per la perdita naturalmente è molto forte e non trova le parole per esprimerlo.

Ma è possibile immaginare come si sente chi ha perso una guida forte nel lavoro ed al tempo. Costernato, addolorato ed attonito. Affranti anche gli amici di una vita, come il dottor Rino Trivisonno, che ci ha gentilmente concesso la foto. Una foto che lui stesso gli aveva scattato, proprio di recente. Gli amici e i colleghi di lavoro si stringono attorno alla famiglia, colpita dal grave lutto. Di fronte ad una morte tragica il silenzio ed il dolore sono le uniche risposte sensate.

Se fosse stata disponibile la Rianimazione al Vietri le cose sarebbero andate diversamente? Nessuno potrà sciogliere questo dubbio, ma è atroce. Stop ai campanilismi: Comuni amici Per la prima volta gli assessori alla Cultura fanno rete con le manifestazioni Stop ai campanilismi, spazio alla rete di manifestazione tra i centri del territorio. Non era mai successo, ma questa volta si muove un primo passo concreto. Un cartellone ricco di eventi che pone come obiettivo la qualificazione delle proposte culturali e ricreative e la valorizzazione delle risorse paesaggistiche, artistiche e culinarie.

Dunque cinque giovani assessori che tornano ad inve-. Il corso di San Giuliano di Puglia Diverse le iniziative inserite nella rete dei paesi del territorio con i loro assessori. Una struttura espositiva che nasce nei locali del vecchio orfanotrofio comunale. Già dal marchio che identificherà la struttura si evin-. Nei locali del vecchio orfanotrofio del paese prende forma una proposta eccezionale benefattore Maucieri, cui è giusto continuare a rendere omaggio.

In paese lo ricordano tutti anche se poco si è fatto per ricordarlo. Dieci anni fa don Giovanni Vecere, sacerdote benemerito, raggiungeva la Casa del Padre. Per tanti anni è stato parroco di Colletorto, al centro della vita della comunità parrocchiale, di un intero paese.

Numerose le attività promosse, sostenute da don Giovanni:. Nessun dubbio su questo e i ricordi, tra mille episodi, parlano per chi non vuole sentire. Anche una semplice telefonata dal quel verso le tante case per fare gli auguri di compleanno rientrava in un.

Anche una strada, come qual-. A due giorni dalla partenza per il. E potrebbe arrivare anche un altro centrocampista. Ai suoi fianchi Diego Cenciarelli e Marco Giannattasio. Altro colpo di mercato messo a segno nella giornata di ieri dal Melfi.

Il giocatore, la passata stagione 7 reti in 31 gare con la Civitanovese in serie D girone F , è cresciuto con le giovanili del Cesena dove ha giocato. Per lui un contratto fino a giugno Inoltre la società gialloblu ha deciso di puntare sul preparatore atletico Walter Brandoni, ex Campobasso lo scorso anno e già partner di mister Agovino ad Agnone.

Si prendono delle cantonate. Meglio ammetterlo. La mia cantonata si chiama Selva Piana. Nel senso di stadio, non certo di contrada, verso la quale nutro solo simpatia e confidenza, vista la vicinanza a casa mia. Dal momento che sono passati 26 anni e nessuno si è sognato di dare un nome allo stadio, per comodità lo continuiamo a chiamare con il nome della contrada dove sorge.

Anche per non riaprire la vecchia polemica: Romagnoli o Scorrano? Ma lasciatemelo dire: ma dove vogliamo andare se non è bastato più di un quarto di secolo per dare il nome a un impianto? E ci mettemmo a sognare, riempiendolo di gol e di gente quello stadio che pensavamo dovesse essere solo il punto di partenza per arrivare chissà dove.

Ricordo che la notte, per la felicità, feci fatica a prender sonno. Come dire che il nostro impianto, per ragioni di sicurezza e di alti costi gestionali è stato ristretto di sei volte e mezzo. E i posti che sono rimasti bastano e avanzano non solo per questo campionato, ma anche per quelli successivi.

Perché non se ne parla di rivedere il gran calcio che per noi molisani deve essere considerato una costosa e unica parentesi.

Ci sono certe cose che ti fanno andare di testa. E io, lo ammetto, andai fuori di testa, ubriacandomi ogni giorno di più del mio Campobasso. Teneva in braccio un bel bambino figlio o nipote? La vita è strana: non sempre premia le persone più meritevoli. Ed ecco che un gruppo di imprenditori è pronto a dare concretezza a questo progetto targato Arcaro.

Queste le prime dichiarazioni di Antonio Arcaro intorno a questa possibilità che sta prendendo piede. Una po-. Pensate: a breve la città di Venafro sarà dotata di un impianto di ultima generazione.

Stiamo parlando della costruenda piscina comunale in località Capanna. E ancora: stanno andando avanti i lavori per la nuova palestra e un auditorium presso il liceo classico in via del Carmine.

E non è finita. A pochi chilometri da Venafro, a Pozzilli per la precisione. Le poe l'imprenditore D'Appollonio litiche promosse dalla Regione in questo ambi- raccontando il Molise, la sua to mirano da sempre ad una gente, le sue tradizioni e che promozione sportivo-turistica valorizzi le risorse paesaggiche esalti i valori dello sport stiche ed ambientali, di soste-. Tali obiettivi sono perseguiti attraverso:la costru-.

Una sfida nuova che Arcaro ha voluto lanciare e che ha trovato già terreno fertile.

La Regione, settore assessorato allo sport, sta liquidando i contributi per la stagione passata, contributi riconducibili alla legge 7 del , a tutte le società aventi diritto per le attività agonistiche svolte e certificate. La pratica ha suscitato tante polemiche, per la lungaggine burocratica e addirittura qualcuno parla di settembre come liquidazione certa.

A sconfessare chi mette in giro queste voci destabilizzanti ci pensa la dottoressa Petrollini, dirigente capo del settore di competenza, che ha lavorato sodo per arrivare a liquidare prima della parentesi agostana, tutte le pratiche che giacevano da quasi un anno. Quelli definitivi ovviamente li emetterà la ragioneria ma ora è tutto sistemato.

Notizie che giungono direttamente da Palazzo Moffa e che sicuramente saranno accolte da tutte le piazze molisane interessate allo sport, con grande soddisfazione. Almeno si spera… La legge numero 7 è stata rifinanziata con qualche soldino in più rispetto al passato.

Sono stati scelti nuovi criteri per la distribuzione dei fondi alle squadre che hanno presentato domanda secondo quanto prevede la legge. Grazie a Iorio sono state superate tutte le difficoltà in tempi ragionevolmente brevi. Ma quando otterranno le squadre di calcio dalla regione con la legge 7?

In tutto, solo alle squadre di calcio sono stati assegnati contributi per circa mila euro. Alle squadre che hanno disputato il campionato di serie D, precisamente: Venafro, Agnone, Bojano, Trivento e Capriatese, sono stati assegnati 30 mila euro. Cifre importanti come si vede, soldi che rappresentano per molti manna dal cielo! I contributi, poi, sono stati assegnati anche società di altri sport: pallavolo calcio a 5, bascket, tennis tavolo, calcio femminile.

Si va da un massimo di 20 mila euro a un minimo di 3 mila euro.

Una distribuzione a pioggia dunque che salva tante situazioni societarie. Almeno è questa la sensazione che si registra tra gli addetti ai lavori. Soldi insomma benedetti da tutti! In pole position ci sono Lemma e il portiere Grassi. Ecco quindi la scelta di Consolazio, già noto al campionato di Eccellenza molisano con la casacca del Montenero, e la scorsa stagioneimpegnato al To r r e maggior e Prom o zione pugliese.

Un giocatore voluto da Ponsanesi, ed in linea con il progetto tecnico-finanziario della so-. Interessa un centrocampista di qualità, individuato come. Alcuni giocatori sono partiti, altri invece dovrebbero restare in modo tale da avere un organico numericamente pronto per il ritiro. Scongiurato, almeno per loro, il pericolo di una partenza prematura. Le parole di Massimo Barometro non avevano lasciato dubbi: i Lupi Molinaro, alla prima esperienza in Eccellenza dopo il trionfale cammino dello scorso anno, intendoMister Di Lena.

Un solo acquisto ufficiale, quello di Marcello Corazzini, ha movimentato il mercato in entrata del Termoli. Due rinforzi di spessore che consentono al tecnico di Secondigliano di disporre di una rosa varia e ricca qualitativamente, senza dimenticare i nuovi colpi in arrivo.

Paolo Di Chiro. Non sono mancate anche in questo caso le difficoltà, dovute al pressing della società del capoluogo, e alla concorrenza dei Lupi Molinaro, che avrebbero cercato con maggiore insistenza il giocatore. I prossimi giorni saranno decisivi a riguardo: ci sono i rinforzi promessi al tecnico da ingaggiare, e restano da sistemare alcuni elementi della scorsa stagione rimasti in bilico e in attesa di una telefonata da parte della dirigenza. Il Roccamandolfi è una delle società in attesa dei verdetti sui ripescaggi Neroverdi nella prossima serie cadetta molisana?

Tribunale di Larino, dopo 7 anni il giudice Vezzi si trasferisce a Campobasso

Ad un passo dalla vittoria dei playoff è ora vicina a conquistare il sogno-Promozione. Attende con impazienza e speranza il verdetto federale in materia di ripescaggi atteso per domani il Roccamandolfi.

La compagine di mister Sebastiano Pinelli non è riuscita a fermare. Dopo la semifinale vinta con il San Giuliano del Sannio, il Roccamandolfi ha perso la doppia finale dal Macchia Valfortore società già ripescata in Promozione. Alla vigilia della decisione federale sulla richiesta di ripescaggio dei neroverdi, abbiamo sentito il tecnico Sebastiano Pinelli.

Pinelli, il rammarico per non aver vinto i playoff è. Attendiamo con impazienza questo verdetto, se Promozione sarà, festeggeremo alal grande perché tutto il paese si merita una vetrina del genere e questi ragazzi splendidi potrebbero crescere ulteriormente. I progetti futuri cambieranno in base alla categoria in cui sarete inseriti? Il nostro unico handicap è non disporre di un terreno di gioco in paese, ma per fortuna abbia-. Parliamo del Comprensorio Calcio Vairanese.

La giovane compagine campana, in prima linea nei settori giovanili, si è distinta. Il Comprensorio Vairanese dopo la ciliegina sulla torta di una stagione esaltante attende ora la decisione federale in materia di ripescaggi.

I gialloverdi hanno inoltrato la domanda per rientrare nella griglia del-. Abbiamo sentito il tecnico dei campani, Achille Grieco. Se sarà Promozione gioiremo e ci metteremo subito a lavoro.

La politica societaria è insita nel nostro nome: vogliamo valorizzare i giovani del comprensorio vairanese. La dirigenza della prima squadra ragiona nella stessa maniera, infatti abbiamo già ingaggiato degli juniores molto promettenti: Arena ex Roccaravindola e Santonastaso e Romano provenienti dal Vairano Scalo. Uniti a questi, il gruppo solido che è partito dalla Terza categoria e ora sogna la Promozione. Nel frattempo valorizziamo il vivaio cercan-. Le forze psicoMister Achille Grieco fisiche portate via C.

Vairanese dalla coppa hanno inciso sul campionato? Abbiamo anche fatto un richiamo di preparazione specifico per dare il meglio nelle fasi finali della coppa.

Sin dalla prima tappa — domenica scorsa è. Castellino, punti, 5 gare. Dominio assoluto di Agosti-. La corrispondente categoria femminile, TF, è guidata da Arianna Di Pardo NAI, punti, 6 gare, tutte vinte, dietro alla quale si sta mettendo in luce Krasmira Zlatancheva Atletica Venafro che segue a punti, mentre più distanziata è Daniela Perrella NAI, punti , con lo stesso numero di gare.

Nelle altre categorie, Lina. San Giacomo sotto le stelle: quante iscrizioni per la gara di domani Sui metri categoria Allievi, ottime prove, ragionate e proficue, condotte da Lorenzo Buonviaggio nono posto con il nuovo personale di I riflettori non solo figurativi poiché nel frattempo si era fatta sera si sono allora spostati sui metri.

Anche Angela Di Domenico ha affrontato i , giun-. È il momento della marcia: nei 5 km, categoria Allieve, troviamo la straordinaria prestazione di Francesca Rossodivita, che già nella prima gara della stagione aveva agguantato con facilità il minimo per gli Italiani, ora è addirittura riuscita, con una prova magistrale, a migliorarsi di più di un minuto: il tempo di. Nella stessa gara Giulia Venditti profonde impegno costante, e alla fine eccola arrivare ottava col crono di Anna Falcone A.

La partenza delle gare brevi, riservate ai più piccoli, sarà data alle 18,00 mentre. Le iscrizioni potranno essere effettuate sul posto fino ad un ora prima di ogni singola gara per le non competitive mentre per la competitiva potranno avvenire tramite fax oppure o em a i l iscrizioni garepoditiche.

Ulteriori informazioni sul sito www. Alla competizione hanno preso parte ben quaranta bocciofile, suddivise in die-. Per ogni partita scendevano in campo tre giocatrici, la quarta era in panchina e a discrezione del Direttore Tecnico di ogni squadra, poteva giocare in qualsiasi momento, con una sostituzione! La manifestazione ha animato le serate estive di luglio con grande allegria e spensieratezza, in uno splendido scenario di pubblico, di ironie e sana competizione, divenendo al tempo stesso un mo-.

Non sono mancate sorprese e polemiche, per quelle squadre, che pur avendo giocatrici di buon livello, non sono arrivate in finale! Nella fase finale del Torneo quarti di finali , invece, il. Un ringraziamento va anche agli Arbitri del Campionato, che hanno saputo dirigere con scrupolosità e precisione ogni incontro, nel pieno rispetto delle regole!

Con un tifo alle stelle! Si tratta di una gara di mountain bike specialità del cross country valevole come prova unica di campionato regionale. Il ritrovo dei partecipanti è previsto per le ore 8. Per gareggiare è fatto ob-. Il percorso, costitui-. I primi tre classificati assoluti e i primi tre di ogni categoria compresa quella femminile riceveranno come premio trofei e coppe, mentre un ricco pacco-dono sarà distribuito agli altri atleti.

Griguolo Finale questa sera ore Sabato 23 luglio, ore 9. Il punteggio è stato attribuito nel modo che segue: 3 punti per la vittoria, 1 per il pareggio e 0. Rizzuti Pasquale, in possesso del titolo di Candidato Maestro che richiede il raggiungimento della soglia di punti ELO. Il quotidiano del Molise del 24 luglio Tre anni e sette mesi. Il ritrovamento delle armi nel garage di via Mazzini tiene aperti sconcertanti scenari. Alle società di serie D 30mila euro.

Inoltre, nel corso della manofestazione, sono stati particolarmente apprezzati alcuni prodotti della nostra regione: la Tintilia e il Pentro, entrambi Doc delle Cantine pari a circa 1 e euro netti. I medici stanno facendo di tutto per strapparlo a un destino crudele, ma le speranze sono appese a un filo perché le ferite riportate erano troppo gravi, nonostante il tempestivo intervento degli operatori del che lo hanno imme- diatamente trasferito in ospedale.

Agli agenti hanno detto che aspettavano una ragazza, ma alla 3 del mattino lungo via Milano. Per tutte queste ragioni USB chiama tutti Vigili del Fuoco allo sciopero, in modo da dare un segnale forte e chiaro al Governo ed Ministero degli Interni. Vigili del fuoco durante un soccorso antincendio Archivio Domenica 24 luglio Caro Direttore, sul fresco sedile di pietra i ragazzi giocavano a carte.

Se li sentiva e come La lettera di Gennaro Ventresca Il pianino automatico i nostri sguardi brucianti che le misuravano i passi e studiavano i giochi delle anche. Evaporati i pianini a manovella e persino quelli au- tomatici restano in città sgangherati suonatori che vengono chissà da dove e che soprattutto non sanno suonare. Ad essi sono dedicate le cerimonie del giorno 25, in modo da consentire una particolare occasione di raccoglimento e devozione.

Allo spettacolo parteciperà -in veste di narratoreanche lo stesso Giorgio: spettacolo già sperimentato insieme e con successo a Roma e Castel di Sangro nel passato. Monacilioni prodotto deriva da una sempre maggiore ricerca per alimenti capaci di tutelare la sua salute e di evocare ricordi e tradizioni con conseguenti emozioni intcriori.

La produzione e valoriz- zazione del Farro Molisano e dei prodotti a base di Farro in Molise sono attivate da due società con interessanti prospettive di sviluppo: la Castrum Monacilionis e la Pantanella di Isemia. BERTA n. Oggi Castiello è il dirigente Gabriele Melogli più potente del Comune, molto più di qualunque assessore. Già dirigeva la Polizia Urbana e oggi Melogli gli ha affidato anche il Suap: un potenziale laboratorio di clientela elettorale che oggi il sindaco sembra avere le intenzioni di far funzionare a pieno regime.

Ci sarà anche il comitato civico Pro Trignina alla seduta del Consiglio comunale che si svolgerà oggi in paese. Stando Il tribunale di Isernia a indiscrezioni, il Consiglio superiore della magistratura è in procinto di bandire un concorso per ricoprire due posti da giudice a Isernia. Sarebbe una manna per i magistrati che già lavorano nel capoluogo pentro: oggi non fanno in tempo a uscire dal loro ufficio, che subito devono entrare in quello rimasto scoperto. Le prime avvisaglie sulla carenza di organico si sono registrate a maggio, quando per il gip del tribunale del capoluogo isernino, Luigi Cuomo, è scattato il trasferimento-promozione alla Suprema corte di Cassazione.

Al 26enne sono conte- La sede isernina della Questura stati le accuse di furto, rapina e percosse. Episodi che si sarebbero svolti in Polonia tra il e il Pare che il giovane si recasse ad Isernia con una certa regolarità dal mo- mento che nel capoluogo pentro risiedevano alcuni parenti. Toghe foto archivio collegio giudicante del tribunale pentro. Dove, per intenderci, si decidono i rinvii a giudizio e si celebrano i riti al- ternativi. I volontari del circolo infatti, sono in piena attività per offrire come sempre il meglio, con la tipica ospita- lità che li contraddistingue.

Conoscerli è come stare in compagnia di amici di Taglietelle al tartufo vecchia data. I tanti momenti di riflessione e preghiera vissuti insieme ci hanno poi illuminato sulla nostra vita e sul sen- so che essa ha per noi. Penso che se la conformassimo sempre all'amore di Dio, saremmo straordinariamente felici e riusciremmo a superare le prove anche le più ardue che ogni giorno si presentano a noi.

Costretti a mangiare radici, mentre si spendono milioni Tra calciomercato e morti per fame don Paolo Scarabeo In questi giorni in cui nel nostro ricco occidente impazza il calciomercato, giorni in cui si spendono e si spandono milioni di euro per spostare un calciatore da un club ad un altro, un racconto del Corriere della sera ci mette di fronte alla cruda realtà di migliaia di persone costrette nel deserto a cibarsi di radici come capre, con una sola prospettiva: morire di fame.

Da giorni mese sotto il governo Aldo tra gli esponenti di guidato da Enzino Ot- Patriciello maggioranza si discutaviano a primo cit- te intorno a questo tema e le posizioni sembrerebbero divergenti da amministratore a amministratore. Si terrà lunedi la conferenza stampa di presentazione della XXXV edizione della mostra mercato festival internazionale della Zampogna. Il garage pare sia di proprietà della suocera di un poliziotto, Le armi dato in affitto da anni ad un termolese.

Tanti i presenti La base francese Gli inglesi attaccano Termoli Momenti emozionanti in città leoniche, con trincee, cannoni e tende, per far rivivere la storia, come durante la mattinata, tra la polvere da sparo, i rumori e le urla dello scontro, anche con un caduto tra le fila dei francesi.

E anche un lavoro di ricerca storico, nella ri- costruzione dei costumi e delle armi, come i cannoni che ieri pomeriggio hanno campeggiato nel porto, ricostruiti fedelmente. Nel corso della serata un momento è stato dedicato a Nicola Di Pardo, noto poeta termolese, che con le sue poesie in vernacolo ha re- galato un soffio di lirica agli spettatori. Le valutazioni dovranno comunque tenere conto dei parametri patrimoniali e finanziari di carattere familiare se- condo i conteggi ISEE.

La vicinanza nel lavoro ha fatto nascere una sincera amicizia tra i due. Ma è possibile immaginare come si sente chi ha perso una guida forte nel lavoro ed al tempo stesso un amico.

Affranti anche gli amici di una vita, come il dottor Rino Trivisonno, che ci ha gentilmente concesso la foto che abbiamo pubblicato in apertura. Il ricordo di chi gli voleva bene glie, un fratello e una sorella.

Dunque cinque giovani assessori che tornano ad inve- stire nel settore della cultura con un progetto ambizioso teso a creare sistemi culturali in rete e in grado di attirare turismo di nicchia con eventi di qualità e di varia natura.

Già dal marchio che identificherà la struttura si evin- ce questa doppia dinamica che tende a coniugare tradizione e innovazione. Anche una semplice telefonata dal quel verso le tante case per fare gli auguri di compleanno rientrava in un modo di fare di un sacerdote unico.

Il giocatore, la passata stagione 7 reti in 31 gare con la Civitanovese in serie D girone F , è cresciuto con le giovanili del Cesena dove ha giocato per nove anni ricoprendo il ruolo di punta. Una po- lisportiva che sappia creare sintesi tra tutte le anime che popolano lo sport in genere a Venafro. Un giocatore voluto da Ponsanesi, ed in linea con il progetto tecnico-finanziario della so- Mister Ponsanesi cietà bianconera, disposta a costruire un organico competitivo, badando anche alle spese.

Interessa un centrocampista di qualità, individuato come Michele Lemma rinforzo fondamentale per la prossima stagione, oltre ad un buon lotto di riconferme da ratificare nei prossimi giorni. Le parole di Massimo Barometro non avevano lasciato dubbi: i Lupi Molinaro, alla prima esperienza in Eccellenza dopo il trionfale cammino dello scorso anno, intendoMister Di Lena Un solo acquisto ufficiale, quello di Marcello Corazzini, ha movimentato il mercato in entrata del Termoli.

Pinelli, il rammarico per non aver vinto i playoff è maggiore in queste ore di attesa? Ci sono due società in bilico in Eccellenza Oratoriana Limosano e Aurora Ururi, ndr e questo po- trebbe innescare un effetto domino. Il nostro unico handicap è non disporre di un terreno di gioco in paese, ma per fortuna abbia- mo trovato una bella struttura e grande ospitalità a Santa Maria del Molise.

Nelle altre categorie, Lina Già cento gli atleti che prenderanno parte alla manifestazione San Giacomo sotto le stelle: quante iscrizioni per la gara di domani Il caldo aveva convinto Fabio a tuffarsi in acqua.

Ma il giovane non aveva fatto i conti con le correnti che da terra trascinavano i bagnanti a largo. Cercava di ritornare a riva ma il vento contrario ne ha vinto la resistenza. I flutti marini lo hanno quindi risucchiato. Quando i soccorsi sono riusciti a riportarlo a galla era ormai troppo tardi. La famigliola aveva lasciato Trivento dal giorno del matrimonio per motivi di lavoro. Ma il ricordo di Fabio è rimasto vivo nei cuori dei compaesani perché tornava spesso a trovare la madre. La salma farà ritorno proprio nel centro trignino per i funerali in programma nella giornata di oggi.

Il provvedimento è stato adottato per due ordini di motivi diversi. La prima cosa è stata avvicinare il 40enne alla sua famiglia. La moglie e la figlia infatti risiedono insieme a lui a San Benedetto del Tronto. Quindi per la donna arrivare a Pescara invece che a Campobasso per fargli visita diventa più facile.

Il secondo motivo era rendere il periodo di carcerazione preventiva che lo porterà al processo del 16 settembre leggermente più sopportabile.

Infatti finendo nel penitenziario abruzzese si è anche allontanato da Devis Struzzolino il 25enne arre-. Nessuno dei due, per il pericolo di inquinamento prove, poteva uscire dalla cella negli orari stabiliti per gli altri detenuti.

Ora, chi a Campobasso e chi a Pescara, potranno usufruire degli stessi benefici penitenziari stabiliti dalla legge. Tenta di strangolare la figlia, arrestata BOLOGNA - Una donna di 39 anni, con problemi psichiatrici, ha cercato di strangolare la figlia di quattro anni con un asciugamano.

Solo l'intervento della nonna materna ha impedito il fatto di sangue. Il Pm Lucia Musti ha posto la donna in stato di fermo nel reparto psichiatrico del Sant'Orsola per tentato omicidio. Precedentemente la signora aveva già avuto le seguenti sanzioni disciplinari: rimprovero verbale, rimprovero scritto, multa di quattro ore di stipendio, sospensione dal servizio di gg.

Avverso le predette graduatorie è ammesso, per i soli vizi di legittimità, ricorso giurisdizionale al Tar entro 60 giorni oppure straordinario al Presidente della Repubblica entro giorni dalla pubblicazione. Perfetta la canzone. Quella 'Vita spericolata' che 'Blasco' intonava nel , il presidente del Consiglio se la sente cucita addosso.

O almeno, cosi' e' stato nel passato e nel presente. La signora, avverso a tali provvedimenti, poteva fare ricorso al Giudice de Lavoro, previo tentativo di conciliazione, come effettivamente ha fatto. Per i. In merito ai bagni chiusi e al fatto che alcuni alunni sono stati intimiditi, entrambi sono stati oggetto della ispezione di cui sopra e probabilmente hanno contribuito alla sanzione del licenziamento.

Il lavoro di ognuno, poi, è stato giudicato e premiato dai cittadini. Infatti ci sono ex assessori che, senza trasformismi, risultano tra i primi eletti.

Ricordo, inoltre, che è dalla caduta di Mussolini che il Consiglio comunale è aperto a tutti. Naturalmente, non tutti i cittadini hanno il tempo e le possibilità per venire in Consiglio.

Il giovane e' accusato di aver scaricato illegalmente 30 brani musicali dal servizio di scambio file Kazaa. I fatti risalgono a cinque anni fa, quando Joel e altre 40mila persone furono denunciate per download illegale. Il pezzo di strada in questione è stato interessato da lavori di ripristino delle barriere di sicurezza ed istallazione ed integrazione della segnaletica verticale.

Una strada importante per i collegamenti con le zone che confinano con la Campania. Stasera alle 20 R Il Campus estivo ha accolto oltre bimbi di età compresa tra i 4 ai 14 anni.

Tanti i laboratori che si sono susseguiti durante il mese di luglio tra cui arte, musica, spettacolo, sport e cineforum.

Termoli: Tribunale di Larino, dopo 7 anni il giudice Vezzi si trasferisce a Campobasso

Apprezzato e seguito il laboratorio di ceramica, una novità che ha riscosso molto successo tra i partecipanti è stato invece il laboratorio di scacchi. Gli stand gastronomici sono posizionati su via Giulio Cesare. Nella bella cornice della location che ormai da anni ospita la rassegna, questa sera alle va in scena il Cut centro universitario teatrale che sostituisce la compagnia di Agnone in scaletta.

Per maggiori informazioni Special guest il cantatutore romano Daniele Silvestri foto. Domani gli Abnoba e domenica si chiude con Turchia e Messico.

Aperitivo dalle , ingresso dalle euro 10, Il 2 agosto la festa di S. Stefano, il 7 e 8 il mercatino nel borgo antico e live del Circolo vizioso della farfalla foto.

Lo ha annunciato in una conferenza stamoa che si è tenuta nella sal giunta. Ad Alessandro Arcaro Alleanza per il Molise vanno. Mentre per Andrea di Lucente Provincia pro-. Velardi, dopo aver accolto con entusiasmo Fabio Ottaviano, attuale commissario del Consorzio industriale di Isernia-Venafro, annuncia anche questo nuovo ingresso. Il personaggio politico di Sesto Campano avrà il compito importante di lavorare nella sua zona in collaborazione con gli altri già impegnati a vario livello nella riorganizzazione del partito.

Infine, a Clementino Pallante Alleanza di centro vanno la Cooperazione internazionale, le Politiche europee e il contenzioso. Questa quarta edizione della manifestazione prevede numerose iniziative culturali e di divulgazione ed educazione alimentare, convegni ed eventi naturalistici. In particolare mi appello alla Polizia municipale.

Registrare una conversazione in auto? Ed é tutto in regola. E buonanotte ai segreti. Ma il pm non si è arreso e dopo un appello al riesame, pure rigettato, si è rivolto alla Suprema Corte. Già il gip del tribunale lucano aveva detto no alla richie-. In pratica, se le conversazioni fossero avvenute in una casa o in ufficio "l'interferenza" sarebbe stata illecita.

Il culto dei guglionesani verso San Nicola di Bari ha radici profonde nel tempo ed è testimoniato dalla chiesa romanica dedicata al Santo di Myra, "monumento nazionale" attestato, sin dal , in un documento del monastero benedettino delle Tremiti. Le manifestazioni nicolaiane a Guglionesi si sono arricchite di una giostra medioevale, il Palio di San Nicola, che si propone come momento di aggregazione intorno alle identità culturali del popolo. Da inizio al Palio dell'8 agosto la sfilata storica in costume che precede la Giostra degli anelli e a cui prendono parte i cortei strorici delle città di Guglionesi, Ortona, Montecilfone, Sant'Elia a Pianisi, Sannicandro.

Partecipano inoltre, mangiafuoco, muscisti, sbandieratori, giocolieri, trampolieri e i Cavalieri di Guglionesi. I cavalieri che partecipano al torneo cavalleresco, concorrono con passione popolare nella sfida all'ultimo anello della giostra.

L'abilità del cavaliere e la buona sorte decreta la contrada vincitrice del palio. In seno alla manifestazione sono programmati eventi culturali, storici, religiosi e sportivi che contribuiscono a coinvolgere tanti giovani e famiglie e far riscoprire quei valori morali, tradizionali e familiari che, come nel passato, devono servire a far crescere il senso di appartenenza ad una comunità che valorizza le proprie tradizioni. Quest'anno la XXVII edizione del Palio di San Nicola si arricchisce di una ulteriore competizione tra le contrade, il cui punteggio parziale contribuirà ad assegnare il Palio edizione Alla centralità della Giostra degli anelli con i Cavalieri di Velletri si affiancano, il 7 e l'8 agosto, una serie di giochi medievali individuali e a squadra con sei componenti in rappresentanza di altrettante contrade del paese: Borgo, Calvino, Fontenuova, Macchie, Morgette e Santa Margherita.

I giochi programmati sono: corsa dei sacchi, tiro alla fune, disfida dei carbonari, taglio del tronco, corsa sui mattoni, corsa con l'uovo, la trottola, ginkana.

Serata, quella dell'8, in cui è previsto il concerto dei Jokers e l'esilarante comico cabarettista Pino Campagna di Zeling. Una rassegna di eventi che si conclude il 9 agosto con il gran concerto musicale Vincenzo Alesi e i tradizionali fuochi pirotecnici di mezzanotte.

Fermo pesca il 3 agosto No da sindacati e ristoratori TERMOLI — Dal 3 agosto scatta il fermo pesca anche per marineria termolese e oltre alla contrarietà delle sigle sindacali di categoria, si registra anche il disappunto dei ristoratori locali, dei pescivendoli dei mercati ittici di Via Inghilterra e San Timoteo.

Un fermo biologico che penalizza nuovamente non solo la marineria ma una intera regione, tenendo anche conto che nel mese di agosto il litorale accoglie i turisti e propone varie iniziative di intrattenimento culturali, religiose e spettacoli.

Da 31 mesi senza contratto aziendale, questi lavoratori si sentono rispondere laconicamente che non ci sono i soldi per farlo. Cassa vuota dovuta principalmente a causa del mancato introito di quote consortile per quasi 1. Altro punto dibattuto il rinnovo del Contratto collettivo nazionale. La Fim condivide la Piattaforma presentata, ritenendola coerente con i tempi attuali e con le. La critica della Fim va anche ad un sistema di relazioni che, in mancanza di comunicazioni chiare e tempestive, diventa insostenibile.

Il Commissario Del Torto ha dichiarato che provvederà tempestivamente alla convocazione del Consiglio generale dell'Ente per garantire il rapido rinnovo degli organi direttivi del Consorzio. In totale si affronteranno 24 coppie maschili e 21 femminili e l'appuntamento a Termoli, che durerà fino al 3 agosto, giunge dopo la tappa che gli atleti hanno sostenuto a Pescara.

Dopo la città molisana, le fazi dinali si terranno a San Salvo eVasto. L'appuntamento sportivo sarà ripreso dalle telecamere di Raisport, mentre Sky preparerà una trasmissione apposita a Termoli. Vediamo di farci aiutare dalla verità dei fatti lasciando da parte le interpretazioni.

Il Consiglio generale era stato chiamato ad eleggere i nuovi organi direttivi del Cosib. Nel caso specifico 11 su Perché ha compiuto questo gesto ignorando la norma statutaria che assegna, in caso di parità, valore prevalente a quello espresso dal Presidente? Questa volta relativo al Insomma quello che è venuto alla luce nei giorni scorsi è un altro grattacapo per Capone e per il Comune di Campobasso che si dovrebbe accollale una spesa di circa cinquecentomila Euro.

Soldi che, comunque, ricadrebbero sulle spalle della comunità campobassana, il signor capone questo lo dovrebbe considerare. Staremo a vedere come va a finire questa storia anche se siamo quasi convinti che Big Gino userà la massima cautela nella risoluzione di questa intricata situazione.

Intanto la squadra continua ad allenarsi ed oggi affronterà in amichevole la Salernitana. La fisionomia del Casoli è ormai ben delineata. Il direttore sportivo Franco Di Battista abbassa la saracinesca. Dal Vicenza, infatti, do-. Pare che il portiere ungherese abbia vinto la concorrenza con Luca Scerbo, di proprietà del Catanzaro.

Dunque, il club del presidente Capuzzi è al completo per quanto riguarda i portieri. A questo punto, il futuro casolano si giocherà il posto con Eduardo Bighencomer, sempre classe , ex Ischia. Per quanto riguarda il reparto avanzato, la dirigenza sta sondando il terreno. Certo è che mister Gianluca Colavitto avrà a disposizione due attaccanti esperti come Claudio Piperissa e Marco Zagaria. Anche il Miglianico ha chiuso per un portiere. Al suo posto, difenderà la porta gialloblù Alceo Palena, classe Che, oltre ad una grande esperienza in Eccellenza abruzzese, vanta tante presenze in Serie D con le maglie di Rosetana, Manfredonia e Penne.

Non dovrebbero esserci nuovi ingaggi in tema di senior. Sfumati gli ingressi in società di Tommaso Di Nardo e Roberto Proietti, bisognerà vedere se altri imprenditori molto probabilmente locali si faranno. Nel frattempo, nulla di fatto per Michele Del Signore.

Poi, i dirigenti teatini non si sono fatti più sentire. La conferma arriva dallo stesso dirigente marsicano. E' attesa proprio in queste ore la risposta del difensore Alfonso Pepe. Il neotecnico morrese, Emidio Sabatelli, inizia a plasmare la sua creatura. Si è aggregato al gruppo anche Simone Minelli, centrocampista classe ex Guidonia e Boville. Qualche sorpresa arriva pure da Canistro. In questo conte-. Il tavolo tecnico sarà presieduto dal Ministro Gelmini.

Ad annunciarlo, dopo il Consiglio Federale tenutosi ieri a Roma, è stato il presidente della Lega Pro Mario Macalli, alle cui parole ha fatto seguito il comunicato ufficiale. Resta ancora in bilico la situazione della Pistoiese, che ha presentato ricorso al Tar per poter partecipare alla Seconda Divisione.

Non saranno 94, ma 80 milioni di euro fanno gola a molti club. Probabilmente anche al Bayern Monaco, fresco giustiziere del Milan in Audi Cup, che davanti a questa cifra potrebbe vacillare e decidersi a cedere Frank Ribere. Lo straordinario evento nazionale, dunque, è stato presentato presso la Sala consiliare del comune. Le strutture, come ha spiegato la Biondi, a fine campionato potranno essere utilizzate da tutti in maniera gratuita.

Il progetto si è sviluppato tre anni fa, ma soltanto adesso è stato possibile concretizzarlo nonostante il cantiere resti aperto tanto che, a partire dal prossimo mese di maggio, si spera possano essere intraprese altre iniziative. Al momento, quindi, i campi sulla spiaggia saranno inaugurati proprio dai giocatori di beach volley. Tanti gli ospiti illustri tra i quali Campbell e la Cacciatori, mentre saranno tantissime le presenze che riempiranno Termoli in questi giorni, tanto che gli alberghi sono quasi tutti al completo.


Nuovi articoli: