Artsandcraftsassoc

Artsandcraftsassoc

Come fare lo scarico della lavatrice

Posted on Author Voodootaur Posted in Musica

Qual è il corretto posizionamento del tubo di scarico della lavatrice. assume una direzione, che lo vede salire, in modo perpendicolare al mobile, per fare. Come Pulire lo Scarico della Lavatrice. già messo in pratica ripetutamente; tuttavia, se lavi il bucato solamente in acqua fredda, vale la pena fare un tentativo​. Possedere una lavatrice permette di risparmiare tempo e denaro per fare il bucato. Verifica che la temperatura della stanza non scenda mai sotto lo 0 °C, inoltre Se non hai uno scarico o un lavandino vicino alla lavatrice, devi usare un. In questa guida ci focalizzeremo principalmente sulla lavatrice. Vedremo per l'​appunto come poter pulire lo scarico della stessa. 25 di lavare i propri abiti sporchi (e non solo) con molta facilità e velocità senza fare fatica.

Nome: come fare lo scarico della lavatrice
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 36.51 Megabytes

Accedi Ops. Non potremmo inviare il tuo commento. Per favore riprova più tardi. Gli intasamenti sono la causa più comune del mancato scarico della lavatrice. Ma non preoccuparti: non ti serve una specializzazione per risolvere il problema da solo. Questa semplice guida alla risoluzione dei problemi ti aiuterà a ripristinare lo scarico della tua lavatrice.

Consulta il manuale di risoluzione dei problemi Consulta il manuale per scoprire cosa fare se la tua lavatrice non scarica.

Di solito la pompa è collocata in basso a destra, al di sotto dello zoccolo, che potrai facilmente rimuovere servendoti di un cacciavite a taglio. Controlla il libretto delle istruzioni della tua lavatrice. Se la tua lavatrice dispone di una pompa autopulente, dovrai svitare il tappo in senso antiorario.

Un metodo ancora più rapido, senza la necessità di staccare il tubo, è inclinare la lavatrice contro il muro formando un angolo di 45 gradi, riporre una bacinella sotto la pompa e svitare lentamente il tappo. Capita che la pompa finisca per bloccarsi a causa della presenza di fazzoletti, elastici, salviettine e altro.

Recommended Posts

Rimuovi dunque eventuali oggetti estranei e controlla che la ventola della pompa abbia lo spazio per girare correttamente, dunque avvita il tappo, asciuga con attenzione il pavimento, collega nuovamente il tubo di scarico, asciugati accuratamente le mani e attacca di nuovo la spina. Fai dunque il tentativo di smontarla per poi collegarla direttamente, facendo attenzione a non toccare la pompa quando azioni la corrente. Se funziona significa che la corrente non arriva, un problema che potrebbe essere causato da un difetto alla scheda elettronica o al timer.

Se ci sono già dei tubi dell'impianto che raggiungono il sito in cui vuoi installare l'elettrodomestico, ti basta collegarvi quello di rifornimento; in caso contrario, puoi unire quest'ultimo al rubinetto del lavandino. I tubi che portano l'acqua calda e fredda sono dotati di un raccordo a "L" e quello dell'acqua calda è in genere di colore rosso.

Collega ogni raccordo a "L" con le porte di rifornimento corrispondenti. Queste si trovano in genere sulla parte posteriore della lavatrice.

Serra il raccordo a mano per non danneggiare né il tubo né il raccordo stesso. Deve essere ben installato per evitare perdite. Se la lavatrice si trova vicino a un lavello, puoi agganciare il tubo al bordo, in modo che ricada nel lavello stesso.

Se non hai uno scarico o un lavandino vicino alla lavatrice, devi usare un tubo verticale. L'elettrodomestico dovrebbe essere dotato di tale guida; in caso contrario, puoi acquistarla in ferramenta oppure online.

Capita, difatti, che il tubo finisca intasato da piccoli oggetti, ad esempio capelli, sabbia, il contenuto delle nostre tasche incautamente non svuotate prima del lavaggio, oppure da concrezioni di calcare e residui di sapone.

Di solito, scoperto il fatto che c'è un problema, la nostra reazione immediata è telefonare a un tecnico, ma prima di procedere in questo modo possiamo controllare da soli lo scarico della lavatrice e, magari, se si tratta di un guasto modesto, potremo con un po' di fortuna e abilità riuscire a trovare la soluzione.

Innanzitutto, occorre svitare il filtro che si trova nella parte inferiore della lavatrice, solitamente sul pannello frontale, poi facciamo scaricare, ricordandoci di mettere una vaschetta capiente per l'acqua ed in alcuni casi facendo fare un ciclo veloce a vuoto. Per evitare che la pressione dell'acqua spinga troppo, conviene rivolgere il sifone verso l'alto in modo tale che scarichi a fontanella. Innanzitutto dovremo identificarlo, e spesso è un'operazione scomoda, ma non difficilissima.

Una lavatrice possiede 2 tubi: uno di questi fa entrare l'acqua nella lavatrice, l'altro è il tubo che dovremo controllare. Per distinguere i 2 basta mettere in funzione la lavatrice, quando carica l'acqua si noterà il suo passaggio in 1 dei 2 tubi, che vibra leggermente in casi fortunati, il tubo che immette l'acqua è attaccato ad un rubinetto vero e proprio e quindi ci vuole ancor meno a riconoscerlo.


Nuovi articoli: